Irpef, Imu e la terza via di Gutgeld, “guru” economico di Renzi

09 - 06 - 2013Redazione
Irpef, Imu e la terza via di Gutgeld, "guru" economico di Renzi

I punti base del "manifesto per la terza via" del deputato Pd Yoram Gutgeld, guru economico di Matteo Renzi.

Lotta all’evasione fiscale, riduzione dell’Irpef, rilancio della domanda. Secondo il matematico Yoram Gutgeld, 53 anni, deputato del Pd e considerato il “guru” del sindaco fiorentino Matteo Renzi, la crisi si combatte così. Anche abbassando un’inflazione che considera eccessiva, almeno rispetto a quella tedesca.

La lotta all’evasione

“La priorità assoluta – spiega al Corriere della Sera il 53enne nato a Tel Aviv, senior partner e direttore di McKinsey -  una vera lotta all’evasione fiscale, destinando i proventi ad alleggerire l’Irpef su chi guadagna fino a 1.000-1.200 euro al mese. L’evasione si combatte con la fatturazione elettronica, la riduzione del contante, la dichiarazione patrimoniale. Le risorse recuperate devono andare ai redditi bassi e cosi’ si rilancia la domanda”, afferma il deputato Pd rilanciando il “manifesto per la terza via” tra liberismo e statalismo proposto ieri sul Foglio.

Rilancio della domanda 

“Penso che si possa far ridere i poveri – dice – senza far piangere i ricchi”. La riduzione dell’Irpef viene prima di tutto, anche delle misure sull’Imu e sull’Iva, in modo da rilanciare la domanda e di conseguenza l’occupazione giovanile, che per Gutgeld non può essere sostenuta “con maggiore flessibilità nel senso di precarietà”. Altra priorità è “abbassare l’inflazione”, che non è a livello della Germania e questo “danneggia la competitività delle imprese italiane”, dice Gutgeld.

Il contenimento dell’inflazione

“La nostra maggiore inflazione deriva dal costo dei servizi: energia, trasporti, assicurazioni, smaltimento dei rifiuti”, rileva il deputato democratico, secondo cui “si può tagliare la spesa sociale di 4-6 miliardi l’anno per 5 anni migliorando i servizi. Per esempio, curando di più a casa che in ospedale, compresa l’assistenza domiciliare per i non autosufficienti”, conclude.

Chi ha letto questo ha letto anche:

Copyright 2012 © Editore Base per Altezza S.r.l. - Partita Iva 05831140966