Verso l’elezione del segretario PD – i candidati 2013

13 - 10 - 2013Federico Quadrelli
Verso l'elezione del segretario PD - i candidati 2013

Le scorse primarie furono molto interessanti. Dimostrarono che la partecipazione popolare all’attività politica era viva e pulsante. Certo, occorreva dare dimostrazione di un vero impegno e di una vera battaglia su idee, programmi e azioni. Fu molto entusiasmante, anche per molti esponenti di destra. Lo “scontro” tra Bersani e Renzi, dati per favoriti fin dal primo momento fu veramente ottimo. Gli altri concorrenti portarono altrettanti contributi, novità, idee e sorprese. Penso a Laura Puppato, che mi colpì molto positivamente.

Agguerrito, malgrado fosse scontata la sconfitta, Tabacci. Fu divertente anche la rappresentazione data dai media dei cinque contendenti, raffigurati, prima dello scontro tv come supereroi dei fumetti. Oggi, i contendenti sono quattro, tutti uomini. Il favorito, il grande sconfitto del 2012: Matteo Renzi.

Vediamo le biografie

Matteo Renzi (1975)

renzi

ha 38 anni, laureato in giurisprudenza a Firenze. Malgrado la sua battaglia per la “rottamazione” dei vecchi uomini politici, Renzi sguazza nella politica da quasi un ventennio.

Inizia l’attività già ai tempi del liceo, costituisce i comitati per Prodi nel 1996 e si iscrive al Partito Popolare Italiano per poi passare alla Margherita. Ha ricoperto incarichi istituzionali molto importanti. Dal 2004 al 2009 è Presidente della Provincia di Firenze, dal 2009 ad oggi è Sindaco di Firenze.

Ha sfidato Bersani nelle primarie del 2012 per poter concorrere come candidato alla presidenza del consiglio, alle elezioni del 2013, ma ha perso in modo importante.

Gianni Cuperlo (1961)

Gianni-Cuperlo

Ha 52 anni, laureato in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo a Bologna. Inizia l’attività politica negli anni del liceo, come Renzi.

Si fa strada negli ambienti della sinistra, fin da giovane. Ottiene poi la segreteria della FGCI (Federazione Giovanile Comunista Italiana) nel 1988 e poi diventa il primo segretario della Sinistra Giovanile (SG) dal 1988 al 1992. Entra poi dal 2001 nei Democratici di Sinistra (DS) e infine approda al PD.

Ottiene una cattedra all’Università di Teramo come docente a contratto, dove insegna comunicazione Politica e dal 2006 è deputato eletto nell’Uliva, con Romano Prodi.

Nel maggio del 2013 si candida alla Segreteria del Partito Democratico.

Gianni Pittella (1958)

Gianni_Pittella_2010

Ha 55 anni ed è laureato in Medicina e Chirurgia. Inizia la sua attività politica nel 1979, come consigliere comunale a Lauria e poi come assessore alla Regione Basilicata nel 1980. Tra i partecipanti è quello più “anziano”.

Diventa segretario dei Giovani Socialisti e poi milita nei Democratici di Sinistra (DS) per poi approdare al PD. Nel 1999 è eletto eurodeputato e riconfermato nel 2004. Ottiene un terzo mandato nel 2012, con un alto consenso.

 

 

Giuseppe Civati (1975)

civa

Ha 38 anni, dottore di ricerca in FIlosofia e Scienze Umane alla Statale di Milano. Partecipa nel 1995 ai comitati per Romano Prodi e nel 1997 viene eletto consigliere comunale a Monza, sua città natale con i Democratici di Sinistra, di cui diventa segretario cittadino l’anno successivo.

Dal 2002 al 2006 è stato membro della segreteria provinciale dei DS e poi della segreteria regionale. Nel 2005 è stato eletto consigliere regionale del PD presso la Regione Lombardia, ha sostenuto la campagna per Ignazio Marino e nel 2013 è stato eletto deputato PD.

Tra gli esponenti del Centro Sinistra è uno dei più giovani e attivi sui social media. Gestisce un blog con tematiche politiche dal 2004..

Assieme a Laura Puppato è stato tra i più forti oppositori ad un governo di larghe intese, ed è considerato un “pontiere” tra il PD e il M5S in parlamento.

E voi chi scegliete?

Chi ha letto questo ha letto anche:

Copyright 2012 © Editore Base per Altezza S.r.l. - Partita Iva 05831140966